La Collezione


Il Museo Comunale della Manifattura Chini,a Borgo san Lorenzo (FI) è stato inaugurato nel 1999 e  fa parte del sistema museale territoriale denominato Museo diffuso. In esso vengono documentati i vari periodi dell’attività dei Chini nei settori della ceramica e del vetro attraverso la produzione delle due manifatture: L’Arte della Ceramica (1896-1904 ca.) nelle sedi di Firenze e di Fontebuoni e  la fabbrica mugellana  Fornaci San Lorenzo (1906-1944 ca.). In entrambi i periodi il successo delle fabbriche è dovuto essenzialmente a Galileo Chini (1873-1956) e a Chino Chini (1870-1957), nei rispettivi ruoli di direttore artistico e direttore tecnico. Nel dicembre del 2011  si è provveduto a definire nel Museo, un  percorso espositivo nuovo, rispetto a quello presentato  al momento della sua apertura, per meglio esporre al pubblico le collezioni che  si sono notevolmente arricchite di nuovi esemplari acquistati dal Comune e di altre opere concesse in prestito temporaneo da vari collezionisti.  Il percorso museale inizia al piano terra della villa  Pecori Giraldi dove rimangono ampie  tracce della versatile esperienza dei Chini.
SXFornaci San Lorenzo Salottino da fumo DX